L'orto: i pomodori - TUTTI PER UNO CIBO PER TUTTI

Vai ai contenuti

Menu principale:

L'orto: i pomodori

L'orto sul balcone > L'orto

Pomodoro
Solanum lycopersicum


Il pomodoro (Solanum lycopersicum) appartiene alla famiglia delle Solanaceae, è una pianta annuale i cui frutti dal caratteristico colore rosso, sono largamente utilizzati in ambito alimentare in molti paesi del mondo.
Il pomodoro è nativo della zona dell'America centrale, del Sudamerica e della parte meridionale dell'America Settentrionale.
La data del suo arrivo in Europa è il 1540 quando lo spagnolo Hernán Cortés rientrò in patria e ne portò gli esemplari; ma la sua coltivazione e diffusione attese fino alla seconda metà del XVII secolo.
Tutte le parti verdi della pianta sono tossiche, in quanto contengono solanina, che non viene eliminata dai normali processi di cottura; per tale motivo, il fusto e le foglie non vengono utilizzati a scopo alimentare.
Il frutto maturo è ricco di principi nutritivi ed ha un basso contenuto calorico, viene comunemente utilizzato a scopi alimentari, in insalata o come ingrediente nella preparazione di salse e piatti cotti.
Il succo o il centrifugato di pomodoro, assunti come bevanda rendono disponibile all'organismo una quantità significativa di licopene, un antiossidante che si ritiene possa svolgere una certa funzione protettiva rispetto al rischio di tumori alla prostata. Il succo di pomodoro costituisce anche, con l'aggiunta di vodka, tabasco, limone, sale e pepe, la base del Bloody Mary solitamente servito come aperitivo.
Molte sono le varietà tra cui scegliere secondo l'uso a cui è destinato, tra le più conosciute troviamo il pomodoro ramato, il ciliegino, il datterino e i perini da sugo.
I pomodori gradiscono esposizione piuttosto assolata, anche se nelle ore più calde questo può causare sofferenza sia alla pianta che ai frutti; il terreno deve essere ben fertilizzatoe occorre irrigare moderatamente ma spesso.

POmodori
 
Torna ai contenuti | Torna al menu