Ricette della tradizione: caseoula - TUTTI PER UNO CIBO PER TUTTI

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ricette della tradizione: caseoula

Imparando dalle tradizioni > Ricette della tradizione > Secondi piatti

CÀSOEULA

Ingredienti

300 g di costine di maiale
200 g di salsiccia luganega
100 g di cotenne fresche
1 piedino di maiale
un orecchio di maiale
800 g di verze
200 g di sedano e carote tritati fini
1 cipolla
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
un bicchiere di vino bianco secco
50 g di burro
un mestolo di brodo
un cucchiaio di salsa di pomodoro
sale e pepe

Preparazione

Scottate l'orecchio, le cotenne e il piedino spaccato in due per il lungo. Raschiate via le setole e lavate il tutto. Mettete la carne così preparata nella pentola piena di acqua bollente e fate cuocere per un'ora circa perché si sgrassi. Tagliate la cipolla a fettine sottili, mettetela in una casseruola e fatela imbiondire in un cucchiaio d'olio e una noce di burro, quindi aggiungete le puntine di maiale, i salamini e la salsiccia tagliata a pezzetti di 15 centimetri circa. Fate rosolare bene il tutto, quindi versatevi il bicchiere di vino bianco. Lasciate evaporare il vino, togliete poi tutti gli ingredienti e metteteli da parte. Nella medesima casseruola mettete le carote e il sedano tritati, un cucchiaio di salsa di pomodoro, diluita in poco brodo, il sale e il pepe; mescolate, abbassate il fuoco, coprite e lasciate cuocere continuando a mescolare, di tanto in tanto. Fate appassire le verze, mondate perfettamente, in una pentola, senza aggiungere altra acqua oltre a quella rimasta loro aderente dopo il lavaggio, facendo attenzione che non attacchino al fondo della pentola. Toglietele quindi dalla pentola e mettetele nella casseruola dove stanno cuocendo le altre verdure. Aggiungete il piedino, l'orecchio e le cotenne tagliati a listarelle sottili, le puntine, i salamini e la salsiccia e mescolate in modo che il tutto venga coperto dal sugo di cottura. Coprite e cuocete per un'ora circa, asportando man mano con la schiumarola il grasso che sale in superficie.

Ricette della tradizione
Ricette della tradizione
 
Torna ai contenuti | Torna al menu